La critica di Brecht alla morale e all’eticità dominanti, funzionali al dominio delle classi dirigenti, e la necessità di sviluppare un’etica e una morale rivoluzionarie
Sabato, 24 Agosto 2019 18:52

La coscienza infelice

Concludiamo la trattazione del secondo capitolo della Fenomenologia dello spirito dedicato all’autocoscienza affrontando la celebre figura della coscienza infelice
Sabato, 24 Agosto 2019 17:40

L’ipocondria dell’impolitico II parte

Concludiamo questa lunga recensione in memoria di Domenico Losurdo e di un suo importante libro poco conosciuto
Sabato, 17 Agosto 2019 01:56

L’ipocondria dell’impolitico

Per ricordare il grande filosofo hegelo-marxista Domenico Losurdo, a un anno dalla sua scomparsa, recensiamo una delle sue opere più significative e, al contempo, meno conosciute
Domenica, 28 Luglio 2019 13:57

Fenomenologia dello spirito VI parte

Dalla conclusione della dialettica servo-padrone, alla seconda triade dell’autocoscienza, di cui analizzeremo la prima figura dedicato allo Stoicismo e introdurremo la seconda, rappresentata dallo Scetticismo antico
Prima lezione del corso sul postmodernismo tenuto dalla prof. Alessandra Ciattini presso l’Università Popolare Antonio Gramsci
Sabato, 29 Giugno 2019 21:37

Fenomenologia dello spirito V parte

Analisi della celebre figura della dialettica servo-signore, diretto antecedente e fondamento dell’attuale rapporto proletario-padrone
Quarta e ultima lezione del corso di filosofia tenuto all’Università popolare Antonio Gramsci
Sabato, 15 Giugno 2019 13:32

Le articolazioni della Praxis

Terza lezione del corso di filosofia tenuto all’Università popolare Antonio Gramsci
Lunedì, 10 Giugno 2019 04:19

Il recupero della storicità hegeliana

Seconda lezione del corso di filosofia tenuto all’Università popolare Antonio Gramsci
Pagina 1 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: