Visualizza articoli per tag: guerra

Domenica, 30 Agosto 2020 02:35

Il Mali in ebollizione popolare

Dopo mesi di resistenza popolare e repressione il presidente filo-atlantista Keïta è deporto e l’Occidente prepara una nuova offensiva imperialista in Sahel. Ma il popolo maliano non ci sta.
Intervento di Angelo Baracca al seminario sul Capitalismo e l’emergenza climatica che si è tenuto Il 1 marzo a Lari (PI) in cui l’autore sottolinea la predisposizione della scienza capitalista per lo sfruttamento.
Il movimento contro la guerra torna in piazza ma neanche questo importante appuntamento riesce ad essere vissuto come un’occasione unitaria dal variegato mondo della sinistra.
L’innovazione non è terrorismo! Siamo solidali con le coraggiose donne del Rojava!
Nelle ultime settimane, il Mar orientale (conosciuto come Mar Cinese Meridionale) è stato teatro di incidenti che hanno portato ad un nuovo inasprimento dei rapporti tra Cina e Vietnam.
Il male minore conduce spesso al male peggiore. Il comune di centrosinistra di Montecatini flirta con le destre e decide di intestare una piazza a un fascista.
Clima alterato e fine delle risorse fossili: è urgente passare all’idrogeno, per l’ambiente, per la pace e per colmare le enormi diseguaglianze.

Appello internazionale contro la guerra e per la mobilitazione sabato 23 febbraio.

Sabato, 06 Ottobre 2018 17:45

Uno sguardo complessivo sul conflitto siriano

Un’analisi di alcune cause, interessi in gioco e prospettive future della guerra in Siria.
Sabato, 30 Giugno 2018 12:46

Il capitalismo delle armi

Come la classe dirigente italiana investe nella guerra e negli armamenti.
Pagina 1 di 4
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: