Recensioni

Proseguiamo nella recensione analitica della decisiva monografia che Francesco Valentini ha dedicato alla filosofia di Hegel: Soluzioni hegeliane
Canti Rossi è l’ultimo disco di Rocco Rosignoli in uscita il 20 aprile 2020 via Sophionki records.
Fuori dai consueti canoni dell’etica e della morale borghese, che vede nella famiglia il sacro e intoccabile centro molecolare della comunità, questo film cerca di interrogarsi sulle difficoltà reali di gestire oggi una famiglia
Proseguiamo nella nostra analitica recensione a Soluzioni hegeliane, l’opera più importante dedicata da Francesco Valentini al suo filosofo: Hegel.
L’uomo è ciò che mangia e mangia ciò che pensa
A poco più di 10 anni dalla morte di uno dei massimi interpreti di Hegel e a quasi 20 dalla pubblicazione della sua più significativa monografia sull’opera hegeliana, pubblichiamo un’analitica recensione di quest’ultima
Il governo del capitale, qualunque sia la sua denominazione (democratico, fascista, liberale, ecc) può mantenersi solo attraverso menzogne, sviamenti, dilazioni, svuotamento di contenuti.
Brevi recensioni dei film usciti nel 2020 che siamo riusciti a vedere e a metabolizzare
I film da non perdere del 2019. I link rinviano ai film già recensiti su questo settimanale
Penultima classifica del 2019, con i film che si sono distinti e che vale la pena vedere, prima di passare alla conclusione, nel prossimo numero, con i migliori film dell’anno.
Il libro di Mikkel Bolt Rasmussen ci parla del fascismo non come una minaccia esterna ma una possibilità immanente insita nell’organizzazione capitalistica della società.
Proseguendo nelle consuete classifiche dei film del 2019, affrontiamo le pellicole che meritano di essere viste. Al solito i link rinviano alle recensioni dei film già recensiti in questo giornale
I film senza infamia e senza lode del 2019, al limite piacevoli o interessanti, ma non certo belli. I link rinviano alle pellicole già recensite in questo giornale
Breve rassegna dei film mediocri del 2019, con i link ai film già recensiti nel corso dell’anno
Proseguiamo con le tradizionali classifiche dell’anno appena trascorso, occupandoci dei film più sopravvalutati e, perciò, maggiormente deludenti
Classifica in ordine decrescente dei film del 2019 da evitare a ogni costo tanto per il basso livello dal punto di vista estetico, quanto per il messaggio tendenzialmente reazionario che veicolano
Il futuro della nostra patria deve necessariamente essere un futuro di uomini di scienza, deve essere un futuro di uomini pensanti.
Dai migliori ai più deludenti e sopravvalutati film e serie italiane uscite in prima visione o come prime tv nel 2019, con i link che rinviano alle recensioni già pubblicate su questo giornale

Le serie tv da non perdere del 2019 e le serie maggiormente deludenti

Il consueto bilancio di fine anno con le classifiche dei migliori classici del cinema riproposti in versione restaurata nelle sale, i film di animazione, i documentari, spesso già recensiti su questo giornale

I libri più significativi che ho letto o riletto quest’anno e i più deludenti. Nel testo si rinvia alle più ampie recensioni scritte quest’anno su questo giornale
Presentazione del libro di Zhang Boying Il socialismo con caratteristiche cinesi. Perché funziona?, edito da MarxVentuno, Bari, 2019.
Come è nato il cosiddetto chavismo? Questo piccolo libro edito da PGreco, Milano 2019 ne ricostruisce le basi.
Concludiamo questa analitica disamina della preziosa monografia dedicata da Domenico Losurdo al più grande fra i pensatori reazionari: Nietzsche e la critica della modernità – Per una biografia politica
Dalla lotta per la restaurazione della schiavitù alla lotta contro la morale del gregge, in nome della morale dei padroni
Proseguiamo nell’analitica recensione della preziosa prima monografia dedicata da Domenico Losurdo all’opera del più significativo pensatore reazionario moderno
La guerriglia comunista filippina nel film El barro de la revolución dell'artista spagnola Paloma Polo: una rappresentazione del contenuto umano della lotta rivoluzionaria che parla a tutte e tutti.
Una mostra a Roma offre lo spunto per una riflessione sul movimento artistico ottocentesco
Una analitica recensione a un’opera capitale di Domenico Losurdo sul filosofo reazionario tedesco
La posizione di Heidegger nei confronti delle vittorie e poi della sconfitta della Germania nazista e la sua giustificazione per il sostegno offerto al regime
Pagina 1 di 9

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: