Recensioni

Proseguiamo con le tradizionali classifiche dell’anno appena trascorso, occupandoci dei film più sopravvalutati e, perciò, maggiormente deludenti
Classifica in ordine decrescente dei film del 2019 da evitare a ogni costo tanto per il basso livello dal punto di vista estetico, quanto per il messaggio tendenzialmente reazionario che veicolano
Il futuro della nostra patria deve necessariamente essere un futuro di uomini di scienza, deve essere un futuro di uomini pensanti.
Dai migliori ai più deludenti e sopravvalutati film e serie italiane uscite in prima visione o come prime tv nel 2019, con i link che rinviano alle recensioni già pubblicate su questo giornale

Le serie tv da non perdere del 2019 e le serie maggiormente deludenti

Il consueto bilancio di fine anno con le classifiche dei migliori classici del cinema riproposti in versione restaurata nelle sale, i film di animazione, i documentari, spesso già recensiti su questo giornale

I libri più significativi che ho letto o riletto quest’anno e i più deludenti. Nel testo si rinvia alle più ampie recensioni scritte quest’anno su questo giornale
Presentazione del libro di Zhang Boying Il socialismo con caratteristiche cinesi. Perché funziona?, edito da MarxVentuno, Bari, 2019.
Come è nato il cosiddetto chavismo? Questo piccolo libro edito da PGreco, Milano 2019 ne ricostruisce le basi.
Concludiamo questa analitica disamina della preziosa monografia dedicata da Domenico Losurdo al più grande fra i pensatori reazionari: Nietzsche e la critica della modernità – Per una biografia politica
Dalla lotta per la restaurazione della schiavitù alla lotta contro la morale del gregge, in nome della morale dei padroni
Proseguiamo nell’analitica recensione della preziosa prima monografia dedicata da Domenico Losurdo all’opera del più significativo pensatore reazionario moderno
La guerriglia comunista filippina nel film El barro de la revolución dell'artista spagnola Paloma Polo: una rappresentazione del contenuto umano della lotta rivoluzionaria che parla a tutte e tutti.
Una mostra a Roma offre lo spunto per una riflessione sul movimento artistico ottocentesco
Una analitica recensione a un’opera capitale di Domenico Losurdo sul filosofo reazionario tedesco
La posizione di Heidegger nei confronti delle vittorie e poi della sconfitta della Germania nazista e la sua giustificazione per il sostegno offerto al regime
un film senza lieto fine, su un personaggio vittima di questa società che non cerca più l’integrazione ma la ribellione.

Proseguendo nell’analisi dettagliata dell’opera di Losurdo La comunità, la morte, l’occidente. Heidegger e l’“ideologia della guerra” affrontiamo i temi dell’antigiudaismo, della lotta al nichilismo e della giustificazione metafisica del nazismo

Proseguiamo nella recensione di La comunità, la morte, l’occidente. Heidegger e l’ideologia della guerra di Losurdo affrontando la rottura tra Heidegger e Husserl e il modo in cui gli intellettuali tradizionali interpretano la Rivoluzione d’ottobre
Di contro a Habermas, Losurdo mostra i profondi legami fra Essere e tempo di Heidegger e l’ideologia della guerra che sarà il brodo culturale da cui sorgerà il nazionalsocialismo
I due grandi romanzi storici di Valerio Evangelisti del ciclo messicano ci permettono di comprendere le cause profonde e di classe dei tragici eventi che continuano a susseguirsi lungo la frontiera sud degli Stati Uniti d’America
Due magnifici romanzi storici rivoluzionari del grande scrittore comunista Valerio Evangelisti, di straordinaria attualità alla luce dei tragici odierni avvenimenti lungo la frontiera fra Messico e Usa
Prendendo spunto dal romanzo storico Noi saremo tutto, proponiamo una prima recensione alla grande opera letteraria e storica di Valerio Evangelisti
Due validi film: uno critica gli aspetti reazionari della società polacca in transizione al capitalismo, l’altro evidenzia come gli apparati repressivi degli Stati ricchi mirino a controllare il traffico di droga
Proseguiamo nella recensione del decisivo libro di Losurdo, La comunità la morte l’occidente – Heidegger e l’ideologia della guerra, affrontandone uno dei temi centrali: l’indispensabile contestualizzazione che ha finalmente consentito di comprendere le implicazioni politiche dell’opera del più significativo e influente filosofo reazionario del secolo breve: Martin Heidegger
Due buoni film politici di denuncia con alcuni limiti significativi
La comunità la morte l’occidente – Heidegger e l’’ideologia della guerra’ di Domenico Losurdo, è un testo essenziale per comprendere l’ideologia reazionaria e sviluppare la critica marxista al pensiero dominante
Concludiamo questa lunga recensione in memoria di Domenico Losurdo e di un suo importante libro poco conosciuto
Per ricordare il grande filosofo hegelo-marxista Domenico Losurdo, a un anno dalla sua scomparsa, recensiamo una delle sue opere più significative e, al contempo, meno conosciute
Due buoni film con alcuni difetti caratteristici che ci aiutano a riflettere sulle cause dei tempi bui che stiamo vivendo
Pagina 1 di 8

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: