Visualizza articoli per tag: Euro

Sabato, 13 Giugno 2020 21:09

Diavoli

Una serie che tocca certamente diverse questioni economico-politiche fondamentali, appassionando e lasciando alquanto da riflettere allo spettatore, anche se si conclude in modo deludente con un’apologia indiretta dell’esistente.
Domenica, 29 Marzo 2020 20:17

L’euro, dalla crisi del 2008 a quella del 2020

La risposta economica adottata nell’eurozona provocherà molto presto ulteriori misure restrittive da parte di governi, come quello italiano, alla continua ricerca di finanziamenti
Sabato, 01 Febbraio 2020 22:07

MES: A che è una fregatura!

Video dell’iniziativa sulla riforma del Meccanismo europeo di stabilità organizzata al Granma, via dei Lucani 11, Roma
Per i comunisti l’uscita dall’euro e dalla Ue non può che essere inserita in un percorso diretto verso il socialismo, rientrando così nella soluzione del problema della Rivoluzione in Occidente.
Sabato, 29 Dicembre 2018 20:55

L’euro valuta e il vicino futuro

Il capitalismo, attraverso le borse, si prepara all’era delle cripto valute.
Sabato, 22 Dicembre 2018 19:30

La fame dell’oro dell’Occidente

Le banche occidentali fanno di tutto per tenersi l’oro altrui e per non restituirlo.
Sabato, 23 Giugno 2018 21:19

Come uscire dall’Euro in 5 mosse

Perché occorre uscire dall’Unione Europea e come farlo salvaguardando gli interessi dei lavoratori.
Sabato, 16 Giugno 2018 17:50

I limiti della sovranità monetaria

La riforma del sistema creditizio se non è collegata a più ampi interventi di riforma del sistema produttivo rischia di farci percorrere sentieri già battuti.
Sabato, 19 Maggio 2018 22:52

L’ombrello dell’Europa

Nel libro di Cesaratto si denuncia la politica di dumping sociale e di mercantilismo della Germania, ma manca la critica del capitalismo.
Sabato, 21 Aprile 2018 13:41

L’Europa democratica che non ci sarà

Una risposta alle proposte di Antetomaso e Adami.
Pagina 1 di 5
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: