Visualizza articoli per tag: USA

Le lotte sul luogo di lavoro e le lotte nelle strade.
Le mobilitazioni di queste settimane negli USA mostrano le possibilità che la crisi delle società occidentali apre alle avanguardie politiche, a dispetto di ogni fascinazione geopolitica e contro ogni fatalismo.
Una riflessione attuale sul contesto storico in cui vissero e morirono ingiustamente gli anarchici italiani Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, giustiziati negli USA nell'agosto del 1927 per aver lottato per cambiare la società.
Sabato, 15 Luglio 2017 17:18

La variabile curda

Opportunità e rischi per la causa della Rojava tra autoritarismi e alleanza con gli Usa.
I bombardamenti ci ricordano che l'imperialismo conduce la politica estera americana.
Nei primi due mesi dell’amministrazione Trump è difficile identificare una dottrina coerente di politica estera.
Tornano a soffiare venti di guerra sulla penisola coreana.
Intervista a John Catalinotto, responsabile esteri del Workers World Party.
Per i comunisti americani, gli USA devono abbandonare il ruolo di nazione speciale
Sabato, 04 Febbraio 2017 13:27

Cosa vuole Israele da Trump?

USA-Israele, una vecchia love story: la vittoria di Trump rende particolarmente felici gli israeliani, ma quale futuro per l’equilibrio politico del Medio oriente e per i palestinesi?
Pagina 5 di 8
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: