Visualizza articoli per tag: Francia

Lunedì, 17 Febbraio 2020 03:53

La palude italiana

Si possono sviluppare mobilitazioni e lotte in Italia come quelle che abbiamo visto in Francia oppure il carattere strutturale e la moderazione culturale delle organizzazioni politiche e sindacali non lo consentiranno?
Cinque settimane di sciopero e nessuna prospettiva di porre fine alla crisi a breve termine. Descrizione dettagliata della riforma e delle posizioni delle diverse organizzazioni in lotta.
La convergenza delle lotte in atto in Francia per rovesciare Macron e la sua agenda reazionaria
Sabato, 28 Settembre 2019 20:13

Colpi di cuore e si fa turismo

Il sintomo da non trascurare, la voglia di viaggiare, ha riempito il Sud dell’Europa di milioni di turisti nei mesi estivi e continua ancora.
Sabato, 04 Maggio 2019 22:09

Gilets gialli, neri e rossi

Cronaca politica del primo maggio parigino

Sabato, 27 Aprile 2019 19:21

Il ruolo della Francia nel conflitto yemenita

Vendite di armi: la Francia deve interrompere il suo mercato ai fornitori di guerra.
Sabato, 13 Aprile 2019 23:37

In Libia la guerra civile torna ad infiammarsi

Ogni giorno si respira aria di guerra, civile e internazionale. Troppi gli interessi in gioco.
Domenica, 13 Gennaio 2019 18:44

Macron dichiara guerra ai disoccupati

Un decreto del presidente dei ricchi imporrà violente misure di controllo contro chi riceve il sussidio di disoccupazione aumentando così la pressione sui salari.
I sindacati di base e la sinistra di classe raccolgono la sfida e si preparano a costruire una nuova ondata di scioperi.
Comunicato di solidarietà del PRCF in merito alla grave azione di intimidazione nei confronti di Melenchon e della France Insoumise.
Pagina 1 di 4
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: