Visualizza articoli per tag: crisi economica

Sabato, 04 Aprile 2020 22:53

Crisi del capitale e trasformazione sociale

Il capitale naturalizza le proprie, inevitabili, crisi per farle pagare ai proletari. Ma questa crisi può far emergere la coscienza collettiva del bisogno di superare il capitalismo. A questo scopo è necessaria l’unità dei comunisti
Sabato, 04 Aprile 2020 22:23

Pandemia, la crisi rimossa

Per non cambiare le regole europee si preferisce voltare la testa dall’altra parte e non vedere la crisi. Ma basterà?

I danni economici del Coronavirus resi palesi e quelli messi sotto il tappeto del capitalismo mondializzato.

Le politiche reazionarie condotte dai governi della destra repubblicana nel primo dopoguerra negli Usa
Domenica, 10 Novembre 2019 21:39

Gramsci, la crisi e le soluzioni bonapartiste

Più il capitalismo entra nella sua epoca di crisi strutturale è più è costretto a non rispettare i diritti umani e naturali che la borghesia aveva elaborato nella sua epoca eroica, quando era ancora una classe rivoluzionaria
Lunedì, 20 Maggio 2019 04:22

Lotte di classe nel primo dopoguerra

Dalla crisi economica e politica del primo dopoguerra in Italia, all’impresa di Fiume, al grande sviluppo del sindacato e dei partiti di massa: popolare e socialista

Domenica, 28 Aprile 2019 20:56

La situazione italiana

Intervento a nome dell’Università popolare Antonio Gramsci.
Domenica, 28 Aprile 2019 20:53

The italian situation

Intervention on behalf of the Università popolare Antonio Gramsci.
Ventiseiesima lezione del corso Controstoria del secolo breve (II parte: dal Secondo dopoguerra ai giorni nostri) tenuto, per l’Università popolare Antonio Gramsci, dal prof. Renato Caputo.
Sabato, 17 Novembre 2018 20:29

La situazione italiana a 360 gradi

Il diritto borghese che regola il mantenimento dell’ineguaglianza delle classi ha ultimamente prodotto un ulteriore salto di qualità rispetto all’innalzamento dispotico della legislazione.
Pagina 1 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: