Visualizza articoli per tag: MES

Sabato, 25 Luglio 2020 18:26

Recovery Fund: noi non brindiamo

Il compromesso sul Recovery Fund è tutt’altro che una vittoria. Aumenteranno il debito pubblico e la dipendenza del Paese dai poteri europei. Senza una mobilitazione dei lavoratori ci aspetta solo un nuovo massacro sociale.
Domenica, 24 Maggio 2020 13:32

L’accordo franco-tedesco sul Recovery fund

Merkel e Macron si accordano su come dovrebbe funzionare il fondo europeo per la ripresa: un piccolo importo che produrrà più danni che benefici.
Intervista a Giulio Palermo, ricercatore presso dipartimento di economia e management all’Università degli Studi di Brescia
Sabato, 04 Aprile 2020 22:23

Pandemia, la crisi rimossa

Per non cambiare le regole europee si preferisce voltare la testa dall’altra parte e non vedere la crisi. Ma basterà?
Lunedì, 17 Febbraio 2020 03:48

Lotta di classe e questione nazionale

Qual è il modo maggiormente efficace per opporsi da sinistra al MES e, più in generale, alle politiche economiche dell’Unione Europea?
Sabato, 08 Febbraio 2020 20:39

Tutti i motivi per respingere la riforma del MES

Il fondo salva-Stati rappresenta la solita medicina proposta delle autorità europee che invece di curare uccide il malato.
Sabato, 01 Febbraio 2020 22:07

MES: A che è una fregatura!

Video dell’iniziativa sulla riforma del Meccanismo europeo di stabilità organizzata al Granma, via dei Lucani 11, Roma
Sabato, 18 Gennaio 2020 23:56

Crisi, Mes e conflittualità interimperialistica

Il MES è lo strumento del capitale europeo per difendersi dalla concorrenza e scaricare i costi delle ristrutturazioni sui lavoratori. Ecco perché.
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: