Visualizza articoli per tag: coronavirus

Silenzio della stampa mainstream sul gesto umanitario di Cuba verso i pazienti affetti da Coronavirus nella nave da crociera britannica MS Braemar

Ce la dobbiamo prendere con il coronavirus o con i politici che hanno determinato lo sfascio del sistema sanitario, universitario e della ricerca?

Le rivolte nelle carceri sono dovute al sovraffollamento e alle condizioni disumane dei carcerati. Le pene devono essere orientate alla rieducazione dei condannati e servono misure alternative alla detenzione e un indulto.
Lunedì, 16 Marzo 2020 03:24

L’odio al tempo del Coronavirus

L’emergenza sanitaria tra razzismo, violenza e speculazioni
Lunedì, 16 Marzo 2020 03:14

Taglia che ti taglia…

In piena pandemia da Coronavirus scontiamo sulla nostra pelle decenni di tagli nel settore pubblico e a tutela dei lavoratori,a favore dell'aumento delle spese militari
L’individualismo crolla nelle lotte collettive e anni di privatizzazione ci lasciano senza posti letto.
Domenica, 08 Marzo 2020 13:58

Il virus razzista

Ancora una volta, da apprendista stregone, il capitale ha evocato delle terribili potenze nichiliste, che non solo hanno finito con l’affossare l’economia del paese, ma hanno ulteriormente favorito la diffusione del virus del razzismo e della soluzione autoritaria
Domenica, 08 Marzo 2020 13:56

Come gestire l’emergenza da Coronavirus

In Italia e in Europa ci sono le risorse per fronteggiare l’emergenza da Coronavirus ma bisogna prendercele
Domenica, 08 Marzo 2020 13:26

Coronavirus e speculazioni finanziarie

Non solo mascherine, gel e guanti: le obbligazioni e i derivati finanziari permettono di speculare sulle pandemie e guadagnare lauti profitti a spese dei contribuenti
Sabato, 29 Febbraio 2020 22:09

I meriti del Coronavirus

Il coronavirus mette in evidenza i problemi derivanti dalla regionalizzazione, dai tagli alla spesa sanitaria e dall’adozione di logiche di produzioni snelle e just in time
Pagina 6 di 7
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: