Visualizza articoli per tag: Regno Unito

I conservatori hanno un programma economicamente tragico per i lavoratori e la classe media e se ne accorgeranno a breve. Ma i conservatori si sono presentati come rispettosi del referendum sulla Brexit
Domenica, 15 Dicembre 2019 13:03

Note da un Paese in lutto

In Inghilterra vince la grettezza, quel misto di incurabile insularità e anacronistica nostalgia per chissà quali passati fasti che nonostante tutto riesce a rassicurare gli inglesi.
Le attuali politiche economiche del Labour non sono all'altezza; i leader e i consulenti del Labour pensano che un capitalismo regolamentato e gestito può ancora soddisfare le esigenze del popolo britannico.
Sabato, 10 Giugno 2017 19:18

Da Londra a Riyadh: il filo del terrore

Chi finanzia il terrorismo?
La voglia di indipendenza di Scozia e Irlanda.
L’Articolo 50 e le difficoltà di Corbyn.
Sabato, 29 Ottobre 2016 11:13

Il buon cinema di Loach: “Io, Daniel Blake”

La condizione dei poveri e dei lavoratori nell'era della Brexit
Sabato, 01 Ottobre 2016 11:02

Corbyn sconfigge la destra labourista

Corbyn rieletto leader del Labour con una maggioranza schiacciante
Sabato, 17 Settembre 2016 10:03

A che punto è la Brexit?

Il governo inglese prepara lentamente la Brexit, da destra.
Venerdì, 17 Giugno 2016 16:26

Regno Unito: chi vuole uscire dall'Unione Europea

Il Regno Unito verso il referendum sull'Unione Europea.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: