Visualizza articoli per tag: scorsese

Venerdì, 02 Aprile 2021 17:51

Recensioni di classe 8

Il delitto Mattarella, I am Greta – Una forza della natura, Il primo anno, Il barbiere di Siviglia, Little Joe, La candidata ideale, Mai raramente a volte sempre, The Midnight Sky, Undine – Un amore per sempre, Fran Lebowitz: una Vita A New York, Wonder Woman 1984.

Sabato, 21 Gennaio 2017 12:55

Un bel tacer non fu mai scritto

Silence è l’ultimo mancato capolavoro di Scorsese che mette in scena la propria vera ossessione esistenziale: l’apologia indiretta del rinnegato. Qualche spunto si salva, ma è davvero troppo poco per un film di due ore e mezza.
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: