Articoli filtrati per data: Domenica, 21 Luglio 2019 - La Città Futura
In che modo il rafforzarsi dell'egemonia dell'imperialismo tedesco nell'UE cambia i rapporti di forza internazionali? Alcune riflessioni per aprire un dibattito tra i comunisti.
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Sono stato un comunista vero e non rinnego nulla del mio passato. Marxista da sempre, da quando sono nato e non lo sapevo.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
L’attribuzione di 85 milioni di euro a consorzi di università europee persegue la prospettiva liberista: università per l’élite e che per di più diano sostegno ideologico alla Unione europea.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
La classe dominante riduce progressivamente le importanti conquiste democratiche ottenute con le lotte dei subalterni a spese spurie del processo di accumulazione capitalistica
Pubblicato in Cultura |#EFA933
La necessità di incardinare l’unità di classe e la costruzione di un blocco sociale alternativo al dominante su un programma minimo e sulla lotta per l’egemonia rende indispensabile l’unità dei comunisti.
Pubblicato in Editoriali |#D43C30
Le inevitabili difficoltà di un processo rivoluzionario che mira a costruire un nuovo mondo e la sterilità delle critiche astratte dei dottrinari che hanno paura di sporcarsi le mani con la prassi
Il movimento Friday for future riconosce il rapporto strutturale tra la forsennata estrazione delle risorse del pianeta e lo sfruttamento della forza-lavoro umana.
Una prospettiva comunista a partire dal il bilancio del socialismo sovietico e cinese, la crisi strutturale del capitalismo e dell'Ue, l'involuzione della sinistra italiana, la necessità della forma partito.
Pubblicato in Recensioni |#09b500
Video del primo incontro di formazione internazionalista: presentazione della vita e del pensiero di Antonio Gramsci
Pubblicato in Video |#D43C30
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: