Articoli filtrati per data: Lunedì, 17 Febbraio 2020

Di fronte al calo della produzione industriale italiana e ad alcune concrete minacce provenienti dal contesto internazionale, manca una seria politica industriale dello Stato.
Dietro al belletto del presunto risparmio, il taglio dei parlamentari ha lo scopo di ridurre gli spazi politici alle classi sfruttate. Le radici di classe del nostro NO al referendum.
Pubblicato in Interni |#61bd6d
Si possono sviluppare mobilitazioni e lotte in Italia come quelle che abbiamo visto in Francia oppure il carattere strutturale e la moderazione culturale delle organizzazioni politiche e sindacali non lo consentiranno?
Pubblicato in Interni |#61bd6d

Alla vigilia delle elezioni nell’Ente di previdenza dei medici, i dottori tracciano un bilancio della gestione piena di conflitti di interesse.

Pubblicato in Interni |#61bd6d
Qual è il modo maggiormente efficace per opporsi da sinistra al MES e, più in generale, alle politiche economiche dell’Unione Europea?
Pubblicato in Editoriali |#D43C30
L’ascesa iraniana da potenza regionale a potenza sovraregionale.
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Come può un grande artista rifiutarsi di prendere posizione con la propria opera dinanzi alle grandi problematiche economiche, sociali, politiche e ideologiche del proprio mondo storico?
Proseguendo nella denuncia da parte di Lenin dei sette peccati capitali del riformismo di destra e dell’opportunismo di sinistra, affrontiamo la seconda parte della sua critica al riformismo
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Penultima classifica del 2019, con i film che si sono distinti e che vale la pena vedere, prima di passare alla conclusione, nel prossimo numero, con i migliori film dell’anno.
Pubblicato in Recensioni |#09b500
Il libro di Mikkel Bolt Rasmussen ci parla del fascismo non come una minaccia esterna ma una possibilità immanente insita nell’organizzazione capitalistica della società.
Pubblicato in Recensioni |#09b500
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: